Home / ATTIVITA' PARLAMENTARE / QUESTIONI NAZIONALI / Cormano, Regione Lombardia verifichi l’operazione sulla palazzina di Via Bergamo. Non sarebbe la prima volta in cui la Lega viene coinvolta in un caso di cattiva gestione di risorse pubbliche
Cormano, Regione Lombardia verifichi l’operazione sulla palazzina di Via Bergamo. Non sarebbe la prima volta in cui la Lega viene coinvolta in un caso di cattiva gestione di risorse pubbliche

Cormano, Regione Lombardia verifichi l’operazione sulla palazzina di Via Bergamo. Non sarebbe la prima volta in cui la Lega viene coinvolta in un caso di cattiva gestione di risorse pubbliche

L’immobile è stato acquistato per 800mila euro da Lombardia film Commission da Andromeda srl, la quale, un anno fa, lo aveva pagato la metà.

C’è una Fondazione istituita da Regione Lombardia, la Lombardia Film Commision, che acquista un immobile alle porte di Milano. Per l’esattezza a Cormano in via Bergamo, 7. Lo acquista da una società privata, l’Andromeda srl, per una cifra pari a 800mila euro. C’è poi un’inchiesta giornalistica grazie alla quale si viene a sapere che, nemmeno un anno prima, Andromeda srl, per l’acquisto dello stesso immobile, aveva pagato la metà: 400mila euro.

Qua i conti sembrerebbero proprio non tornare.

D’accordo che il prezzo lo fa il mercato, ma dal momento che si sta parlando di soldi pubblici, cioè di tutti i cittadini lombardi, riteniamo doveroso vederci chiaro. Il gruppo pentastellato ha depositato un’interrogazione in Consiglio Regionale, nel tentativo appunto di fare luce su di una vicenda i cui contorni sembrano tutto fuorché chiari.

Stando a quanto riportato da “L’Espresso “ l’affare: “è iniziato quando a capo della Fondazione c’era Alberto Di Rubba, uno dei tre commercialisti bergamaschi scelti da Matteo Salvini per amministrare i conti del gruppo Lega alla Camera, il professionista di via Angelo Maj a Bergamo che con Manzoni e il tesoriere Centemero ha dato vita all’associazione Più Voci. Non solo. La fortunata società immobiliare che ha incassato 800 mila euro è riconducibile alla galassia della nuova Lega di Salvini”.

Sia chiaro al momento non vi sono rilievi penali, ma i cittadini non devono avere il minimo dubbio in merito a come Regione Lombardia spende i loro soldi. Per questo pretendiamo una risposta che possa sgomberare il campo da ogni possibile ombra. Una verifica è doverosa dal momento che, purtroppo, le sentenze ci raccontano non sarebbe la prima volta in cui la Lega viene coinvolta in un caso di cattiva gestione di risorse pubbliche, come testimonia tristemente la squallida vicenda dei 49 milioni di soldi pubblici sottratti allo Stato.

 

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top