Home / ATTIVITA' PARLAMENTARE / QUESTIONI NAZIONALI / Film Commission, GDF negli uffici regionali: “Qua si vedono più finanzieri che cittadini. È uno fra i tristi primati dell’amministrazione Fontana”
Film Commission, GDF negli uffici regionali: “Qua si vedono più finanzieri che cittadini. È uno fra i tristi primati dell’amministrazione Fontana”

Film Commission, GDF negli uffici regionali: “Qua si vedono più finanzieri che cittadini. È uno fra i tristi primati dell’amministrazione Fontana”

Ancora una volta la gestione che la Lega fa del denaro pubbliche ha costretto le Forze dell’Ordine a visitare i palazzi di Regione Lombardia.

Ormai qui si vedono più finanzieri che cittadini.

Questo è sicuramente uno fra i tristi primati dell’amministrazione Fontana. Non c’è altro modo di commentare le perquisizioni negli uffici di Regione Lombardia, da parte dei finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf. Le perquisizioni si inseriscono nell’ambito dell’inchiesta con al centro la presunta compravendita a prezzo gonfiato, tra il 2017 e il 2018, di un immobile per la Lombardia Film Commission, che nei giorni scorsi nei giorni scorsi aveva portato al fermo di Luca Sostegni e vede indagati tre commercialisti vicini alla Lega.

Come gruppo consiliare avevamo chiesto alla Giunta spiegazioni in merito alla compravendita dell’immobile di Cormano già un anno fa. Alla nostra interrogazione la giunta rispose: <<L’acquisto dell’immobile non presenta alcuna criticità>>. Evidentemente, gli organi inquirenti, nei confronti dei quali va il nostro completo appoggio, non la pensano così. Ogni volta che la Lega gestisce denaro pubblico finisce così. Forse sarebbe il caso che i cittadini li sollevassero da questa responsabilità e scegliessero di far amministrare qualcun altro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top