Home / ATTIVITA' PARLAMENTARE / QUESTIONI NAZIONALI / Nasce SNPA: il Sistema Nazionale per la protezione dell’ambiente
Nasce SNPA: il Sistema Nazionale per la protezione dell’ambiente

Nasce SNPA: il Sistema Nazionale per la protezione dell’ambiente

Ho partecipato al primo Consiglio del Sistema Nazionale per la protezione dell’ambiente: SNPA. Per il Movimento Cinque Stelle è motivo di grande orgoglio veder nascere questo sistema di protezione ambientale. Un sistema da noi fortemente sostenuto e diventato legge lo scorso giugno.

00bafc33-8016-482f-9904-b56721488975Cos’è il SNPA ed in che modo tutelerà il nostro territorio? Il SNPA non è più la semplice somma di 22 enti autonomi ed indipendenti (Ispra e le agenzie ambientali regionali e delle province autonome), ma costituisce un vero e proprio Sistema a rete, con una nuova identità rispetto a quelle che erano le singole componenti del Sistema. A questo nuovo soggetto la legge attribuisce, fra gli altri, compiti fondamentali quali il monitoraggio dello stato dell’ambiente, il controllo delle fonti e dei fattori di inquinamento, l’attività di ricerca finalizzata a sostegno delle proprie attività, il supporto tecnico-scientifico alle attività degli enti statali, regionali e locali che hanno compiti di amministrazione attiva in campo ambientale, la raccolta, organizzazione e diffusione dei dati ambientali che costituiranno la fonte ufficiale in tale ambito.

Il SNPA nasce per assicurare omogeneità ed efficacia all’esercizio dell’azione conoscitiva e di controllo pubblico della qualità dell’ambiente a supporto delle politiche di sostenibilità ambientale e di prevenzione sanitaria a tutela della salute pubblica. Per questo, sono istituiti i LEPTA, strategici per la reale messa in atto del Sistema, in quanto rappresentano i livelli essenziali delle prestazioni tecniche ambientali, che costituiranno il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per i servizi che dovrà garantire il SNPA. In pratica il cittadino diventerà il primo strumento di controllo per la difesa dell’ambiente e del territorio.

Ora la sfida più grande, quella che dovremmo essere in grado di vincere nei prossimi mesi. C’è una nuova entità da costruire e questo, come ricorda il il Presidente dell’Ispra e del Consiglio del Sistema nazionale (Consiglio SNPA), Bernardo De Bernardinis, non può essere fatto se non: “Coordinando ed integrando progressivamente le attività svolte dai vari enti che compongono il SNPA, imparando sempre di più a lavorare insieme, valorizzando le migliori pratiche costruite in questi anni dalle agenzie più avanzate ed aiutando quelle che hanno più difficoltà a raggiungere uno standard di prestazioni che sia davvero omogeneo su tutto il territorio nazionale”. Come Movimento Cinque Stelle vigileremo su questo percorso al fine innanzitutto che il governo mantenga la parola e tenga fede agli impegni presi, in secondo luogo affinché tutto sia svolto nell’interesse del cittadino, dell’ambiente e del territorio.

Al di là delle posizioni di maggioranza ed opposizione, questo sistema e il disegno di legge dal quale è nato, travalicano gli interessi di parte ed ambiscono ad operare davvero per dare una centralità ed attenzione nuova all’ambiente nel nostro Paese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top