Home / Segnalazioni dal territorio / Silla 2: l’indagine epidemiologica si farà, ma non basta
Silla 2: l’indagine epidemiologica si farà, ma non basta
Inceneritore Silla2 Milano

Silla 2: l’indagine epidemiologica si farà, ma non basta

Ricevo e condivido il comunicato redatto dal Comitato Intercomunale Silla 2.

E’ ormai pubblica la volontà delle Amministrazioni dei 5 Comuni attigui a #Silla2 di promuovere un’indagine epidemiologica congiunta, incaricando l’ #ATS di condurla.

Il venerdì Santo…( giorno casuale? diremmo di no) la notizia è stata pubblicata su molti giornali locali e, alcuni fra i 5 Comuni, hanno emesso dei comunicati ufficiali in tal senso.

Siamo contenti (nel cuore) e compiaciuti (nella mente) per il limpido successo politico ottenuto dal #CIS2, nato fra i cittadini dei 5 Comuni con la parola d’ordine “ vogliamo un’Indagine Epidemiologica” e non possiamo che lodare il #M5S, unico gruppo politico ad appoggiare l’iniziativa del CIS2 senza mai arretrare di un attimo, nelle Amministrazioni Locali e sul Territorio, ma non solo: ricordiamo a tutti i sostenitori del CIS2 gli interventi di Eleonora Evi al #ParlamentoEuropeo, di Massimo De Rosa alla #Commissione#Ambiente alla #Camera, di Gianmarco Corbetta in #Regione, per perorare le cause della #Salute pubblica e dell’ambiente. E li ricordiamo,con particolare affetto, anche nelle iniziative pubbliche fatte insieme a noi.

DOPO LE DIFFICOLTA’ INIZIALI E ANCHE DELLE INCOMPRENSIBILI OSTILITA’ (per tutte rammentiamo uno spiacevole episodio a #Figino in cui, i nostri attivisti, con regolare autorizzazione del Comune, raccoglievano le firme e sono stati volgarmente e indegnamente insultati nella pubblica Piazza da un esponente del Partito dell’Incenerimento, oggi Presidente del Comitato di Quartiere) ORA SIAMO ARRIVATI AD UN TRAGUARDO DI VALORE: LE AMMINISTRAZIONI DEI 5 COMUNI HANNO PRESO ATTO CHE, DOPO 43 ANNI DI INCENERIMENTO NELL’AREA #SILLA, UN CONTROLLO, FORSE, CI VORREBBE ….

Alcune cose, però, ci FANNO RIFLETTERE e SENTIRE PUZZA di bruciato:

1. come mai una così improvvisa (e inattesa) accelerazione dell’Indagine Epidemiologica da parte delle Amministrazioni? Così improvvisa che alcuni sostengono essere già nelle sue fasi preliminari, senza che nessuno sia in grado di sapere cosa stia realmente avvenendo perché, come al solito, i Palazzi fanno per conto loro ?… e dei cittadini, chi se ne importa.

2. come mai questa fretta nel decidere i tempi, il metodo di conduzione dell’indagine, i soggetti prescelti allo Studio? Nel nostro Paese siamo abituati alle decisioni di Ferragosto e di Natale: non ci piacciono quelle di Pasqua.

3. Il metodo e le tecniche di conduzione di un’indagine Epidemiologica possono essere svariate; ci sembra giusto concorrere alla scelta dell’Ente/i /Gruppo/i di lavoro che si occuperanno del problema.

MA PERCHE’ QUESTA NOSTRA DIFFIDENZA?

Se il buongiorno si vede dal mattino, noi vediamo giorni bui… Il motivo lo leggete di seguito.
Conosciamo i nomi del neo nominato “COMITATO TECNICO SCIENTIFICO” organo previsto dal Protocollo di Intesa fra le parti, con compito di “acquisire e verificare i dati di funzionamento dell’impianto e dei sistemi di rilevazione” (ndr. Non di metterli in discussione! non di parlare di sostanze misurate e di sostanze trascurate! non di rivedere le unità di misura utilizzate ! Come la gente comune vorrebbe e si aspetta)
Il #CTS, nella figura di un (1) tecnico nominato da ciascuna Amministrazione, ma retribuito da #A2A, con i compiti descritti nel Protocollo di Intesa, è così costituito:

1. per #Milano: dal dott. Bruno Villavecchia: laureato in Scienze politiche ed economiche all’ Università Valparaiso (Cile). Incarico attuale Responsabile Area Ambiente Energia, #AMAT. Telefono ufficio +39. 02.88467297 e-mail bruno.villavecchia@amat-mi.it (fonte Linkedin &Google)
AMAT (Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio) è una struttura tecnica voluta dal Comune di Milano nel 2000. Dal 2009 la società è diventata di proprietà esclusiva del Comune per conto del quale svolge servizi specialistici. La mission di AMAT è definita nel Contratto di Servizio che disciplina i rapporti tra il Comune e … (fonte Google)
Non ci stupiamo di questo; l’assessore Granelli ci ha detto, appena insediato, che vede nel conflitto di interessi un’opportunità, non una contraddizione. Prendiamo atto.

2. per #Pero: Ing. Alberto Perrotti: Incarico Professionale at A2A gennaio 1997 – Present Comitato Tecnico Scientifico incaricato della verifica e dell’acquisizione dei dati di funzionamento dell’impianto di #Termovalorizzazione Silla 2 e dei sistemi di rilevazione. Nomina, in qualità di esperto, su indicazione del Comune di Pero (MI). Education MIP – Politecnico di Milano MBA, Master in Ingegneria per la Gestione di Impresa Politecnico di Milano Politecnico di MILANO, Ingegneria Civile Idraulica (fonte linkedin)

3. per #Rho: Ing. chimico Daniele Fraternali
[PDF]Curriculum Vitae – Nuovenergie Teleriscaldamento S.R.L. nasce nel 2007 come società partecipata indirettamente dai Comuni di Rho, Cornaredo, Pero e Settimo Milanese, per la realizzazione e la gestione di una rete di teleriscaldamento; ) ndr. l’ing. D. Fraternali e’ nel Consiglio di Amministrazione)
INFORMAZIONI PERSONALI. Ing Daniele Fraternali. Residenza: via Giuseppe Castelli, 30 – 28922 Verbania (VB). Studio: via Garibaldi , 21 – 20092 Cinisello Balsamo (MI). Tel. /Fax. 02 6125677 / 02 66016561. Cell. 338 7128872 email daniele@serviziterritorio.it web > www.serviziterritorio.it.< Sesso: Maschile. www.serviziterritorio.it ha fra i suoi clienti A2A, IREN, #Politecnico di Milano, #CNR, etc.etc. (vedi sito www.serviziterritorio.it )

4. per #Cornaredo: ing Marco Balestra, certamente membro titolato, che fa da lungo tempo il Consulente di un’Azienda di Sesto san Giovanni (che si occupa di ambiente e territorio) molto vicina a Cinisello Balsamo. (google)

5. per #SettimoMilanese: Ing. Riccardo Salimbeni
Ingegnere di progetto con 12 anni di esperienza lavorativa dedicata principalmente alla gestione di un elevato numero di appalti in Europa (infojob & linkedin)

C’E DA ESSERE UN PO’ DIFFIDENTI …… O NO?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top