Home / NEWS DAL PARLAMENTO / Tavolo fanghi in Regione, M5S: “Percorso già avviato con il Ministero, dal tavolo utili contributi ”
Tavolo fanghi in Regione, M5S: “Percorso già avviato con il Ministero, dal tavolo utili contributi ”

Tavolo fanghi in Regione, M5S: “Percorso già avviato con il Ministero, dal tavolo utili contributi ”

Ancora una volta il PD arriva in ritardo. Ne abbiamo avuto l’ennesima conferma in Regione Lombardia, dove i consiglieri regionali del PD hanno promosso un tavolo tecnico per cercare una soluzione alla situazione relativa ai fanghi di depurazione.

A prescindere dalla situazione emergenziale generata dalla sentenza del TAR, che ha bocciato la DGR X/7076, ricordiamo che l’ex ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti (Governo Renzi), non solo non ha saputo scongiurare lo stato emergenziale generato dalla sentenza del TAR (situazione peraltro facilmente prevedibile), ma non ha nemmeno dato seguito ad una riforma strutturale seria dell’intero quadro normativo, nonostante l’evidente situazione di inadeguatezza legislativa.

Non solo. Durante i cinque anni in cui ha governato, il Partito Democratico non ha nemmeno voluto ascoltare i territori, né i Sindaci del pavese e del lodigiano, che sono per giunta in maggioranza in quota PD.

Ecco perché è evidente come oggi il PD arrivi in ritardo. L’iniziativa resterebbe di facciata e fuori tempo massimo,dal momento che la questione è già stata affrontata e sarà risolta. A questo abbiamo lavorato nei mesi scorsi insieme al ministro Sergio Costa, il quale è stato immediatamente disponibile ad aprire un tavolo presso il ministero. Giusto la settimana scorsa abbiamo accompagnato al Ministero proprio i Sindaci capofila del ricorso al TAR.

Ecco perché è evidente come oggi il PD arrivi in ritardo. L’iniziativa resterebbe di facciata e fuori tempo massimo,dal momento che la questione è già stata affrontata e sarà probabilmente risolta dal decreto preparato dal ministro Sergio Costa al quale, nei mesi scorsi, abbiamo sottoposto la problematica e col quale abbiamo fin da subito attivato un tavolo al ministero. Giusto la settimana scorsa abbiamo accompagnato al Ministero proprio i Sindaci capofila del ricorso al TAR.

Questo tavolo può comunque rivelarsi utile a patto che, come abbiamo chiesto, fornisca contributi al percorso già avviato dal Movimento Cinque Stelle con il ministero per una revisione organica della normativa sui fanghi di depurazione, volta alla tutela dell’ambiente e della salute dei nostri cittadini. La Lombardia è la regione che tratta i fanghi di tutta Italia, per questo il suo ruolo non sarà marginale nell’ambito della stesura di una nuova normativa.

Gruppo M5S Regione Lombardia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top