Home / ATTIVITA' PARLAMENTARE / Una legge per città più verdi
Una legge per città più verdi

Una legge per città più verdi

Il verde urbano rappresenta uno degli strumenti di maggiore efficacia nel contrasto alla diffusione dell’inquinamento urbano e degli effetti nefasti dei cambiamenti climatici. La Legge 10/2013, recante “norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, pone ai Comuni l’obiettivo di raggiungere uno sviluppo coerente con i principi del protocollo di Kyoto. In considerazione dell’importanza e della complessità dello sviluppo del verde urbano, la legge 10/2013, con l’introduzione del “verde pensile e verde verticale”, impone ove possibile di recuperare spazi verdi anche al di sopra delle coperture degli edifici e delle aree coperte.

Attraverso la nostra proposta di legge, vogliamo perseguire tre obiettivi. Il primo riguarda appunto la diffusione dei tetti verdi. Questo permetterebbe una più efficacie lotta isole di calore, un miglior assorbimento acque meteoriche e di conseguenza meno problemi sulle reti fognarie spesso incapaci di assorbire persino un temporale e, più in generale, una migliore qualità di vita, edifici più freschi e aria migliore.

Il secondo obiettivo riguarda le misure per la trasformazione a verde delle recinzione degli edifici urbani, in particolar modo quelli fronte strada. Questo perché, pur non essendo la soluzione del problema, il sistema contribuirebbe ad assorbire l’inquinamento veicolare prodotto dal passaggio delle automobili.

Infine con questa legge puntiamo ad introdurre l’istituzione dell’unità di misura legale arboricola. Cosa significa? Vuol dire che vogliamo intervenire per parametrare, attravero un’unità di misura definita, l’entità degli interventi di compensazione che ogni opera sul territorio dovrà comportare. Tradotto all’atto pratico significa che se viene edificato un nuovo quartiere sul suolo cittadino, le emissioni di questa nuova costruzione dovranno essere compensate, ad esempio, dalla piantumazione di nuovi alberi che vadano a pareggiare il conto con le nuove emissioni prodotte.

La proposta è al momento in fase di discussione, all’interno della piattaforma Rousseau. Aspettiamo le vostre indicazioni, i vostri consigli e le vostre segnalazioni in merito ad una proposta di legge che abbiamo intenzione di presentare all’attuale governo e che sarà sicuramente inserita all’interno dei programmi di un futuro governo a Cinque Stelle.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top