Home / ATTIVITA' PARLAMENTARE / QUESTIONI LOCALI / Silla 2: “Delle rassicurazioni di Cecchetti ce ne facciamo ben poco”
Silla 2: “Delle rassicurazioni di Cecchetti ce ne facciamo ben poco”

Silla 2: “Delle rassicurazioni di Cecchetti ce ne facciamo ben poco”

Di seguito il comunicato a firma mia e del portavoce in Consiglio Regionale Gianmarco Corbetta, in merito alle dichiarazioni del Vice Presidente del Consiglio Regionale Cecchetti su Silla 2.

Delle rassicurazioni di Cecchetti ce ne facciamo ben poco. Così come non riteniamo sufficienti i controlli volontari che A2A fa su se stessa. Ribadiamo la necessità di effettuare una seria indagine epidemiologica e un monitoraggio rigoroso sul suolo, sulle acque e sull’aria, andando a verificare anche le emissioni di micro e nano polveri. Le più pericolose per la salute umana.  Non abbiamo mai detto che le emissioni dell’inceneritore non siano “a norma di legge”. E’ però grave che Cecchetti ignori come i limiti di emissione siano solo dei parametri tecnici. Parametri che nulla hanno a che fare con la tutela della salute pubblica.

Anche sul teleriscaldamento il Vice Presidente del Consiglio Regionale la fa un po’ troppo facile. Confrontare le emissioni del Silla 2 con quelle delle 500 caldaie spente con il teleriscaldamento, prendendo come unico parametro di confronto la CO2 è del tutto fuorviante. Considerando anche i microinquinanti davvero nocivi per la salute, a partire dalle diossine, è tutto da verificare che l’operazione teleriscaldamento abbia portato più benefici che danni.
Il Silla 2 è nato in un periodo emergenziale. Ora è giunto il momento di fare una seria Valutazione di Impatto Ambientale.

Perché Cecchetti ha paura di maggiori controlli? Invece di accusare noi di ricerca di visibilità, gli consigliamo di applicarsi e studiare meglio il tema. I politici pressapochisti non servono ai cittadini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top